IN VIRGILIO

CERCA IN

Benzina e pipì: così le auto inquinano meno

L'urea contenuta nell'urina abbatte l'ossido d'azoto. Mercedes e Wolkswagen sperimentano l'utilizzo stabile di questo additivo naturale.

Benzina e pipì, un cocktail green che fa bene all’ambiente. La scoperta non è nuova, se ne parla da almeno un anno, ma la novità è che stavolta si sta passando dalle chiacchiere ai fatti. Vanno avanti i progetti dei costruttori e arriva il battesimo del sistema da parte delle competenti autorità statunitensi.

Miscelando al gasolio una soluzione di urea al 32.5 per cento in acqua deionizzata si abbattono drasticamente gli ossidi di azoto (NOx), un sottoprodotto della combustione dei motori diesel. Un risultato non da poco, secondo l'agenzia governativa ambientale statunitense, visto che si tratta di una delle principali cause della formazione di ozono e contribuisce al riscaldamento globale e alla formazione di pioggia acida.

Il sistema funziona in maniera diversa a secondo delle applicazioni ma il principio di base rimane lo stesso: qualcuno lo chiama SCR (Selective Catalyst Reduction). Il gruppo Wolkswagen, invece, ha ribattezzato con il nome di AdBlue l’additivo all’urea e prevede un serbatoio che la rilascia all'interno del catalizzatore. E’ qui che la pipì si combina all’ossido di azoto e forma azoto inerte e acqua. La tecnologia, già riconosciuta dalla Clean Air Act , la normativa USA antinquinamento, viene già impiegata anche da Mercedes e il suo utilizzo è destinato ad estendersiin tempi brevi anche ad altri grandi costruttori. Promette aria più pulita nelle metropoli. Per le strade ci sarà magari un lieve sentore di pipì? E’ il male minore…
 

Pubblicato il 20/01/11 in News, Ambiente & Energia| TAGS: benzina, urina, inquinamento, aria pulita
107796776 riforn
Soluzione logica 

dettaglio smart 03Solo auto elettriche in centro. E meno tasse per chi non inquina

Un ricerca dice cosa pensano gli italiani in termini di eco mobilità. Più servizi pubblici, incentivi per chi ha l’auto green.

Spettacolo triste 

legambienteLe automobili e il parcheggio selvaggio, Legambiente le fotografa

È un fenomeno che coinvolge tutte le piazze più antiche delle città italiane: la sosta selvaggia è stata documentata e fotografata da Legambiente.

SEGUI GO GREEN ANCHE SU: