IN VIRGILIO

CERCA IN

Trivelle nel Canale di Sicilia: Greenpeace dice no al petrolio

Greenpeace parte dalla spiaggia di Mondello per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica sul pericolo trivelle nel Canale di Sicilia: sono 29 le richieste di compagnie petrolifere e in caso di incidente i rischi sarebbero a carico delle comunitÓ locali e dell’inestimabile patrimonio di biodiversitÓ del Mediterraneo. Ecco le foto degli attivisti “sporchi di greggio”.

Fonte Greenpeace

Vota:

No trivelle nel canale di sicilia

Greenpeace colpisce nel segno mostrando ai bagnanti di Mondello e ai cittadini italiani gli effetti disastrosi di un eventuale sversamento petrolifero in mare. Ecco le foto delle simulazioni degli attivisti dell'associazione ambientalista "sporchi di petrolio" e determinati a fermare le trivelle nel mare di Sicilia.